EVENTO ACCREDITATO ECM

 

Premio Giovani Ricercatori SIROE
Tutti gli abstract inviati da Giovani Ricercatori (under 35) saranno valutati da una Commissione istituita per il premio SIROE. Tutti gli abstract accettati dalla Commissione dovranno essere presentati al congresso sotto forma di poster (vedere il modello in allegato). Durante la sessione poster la Commissione sceglierà un massimo di 4 lavori per altrettante 4 comunicazioni orali, della durata di 10 minuti l'una, da sviluppare nella sessione riservata al Premio Giovani Ricercatori SIROE. Al termine delle esposizioni orali sarà proclamato il primo premio Giovani Ricercatori SIROE.
Il premio sarà erogato solo ed esclusivamente al Giovane Ricercatore che presenterà il lavoro con la comunicazione orale.
Gli abstract dovranno essere inviati entro e non oltre il 20 settembre 2016 all'indirizzo di posta elettronica  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  specificando nell'oggetto "Abstract per Premio Giovani Ricercatori SIROE"
 
QUI DI SEGUITO ALCUNI DOCUMENTI UTILI
Programma Provvisorio del convegno
- Modulo d'iscrizione al convegno (Si prega di compilare correttamente i dati personali e di la richiesta di ECM e/o della cena sociale. Gli ECM saranno emessi fino al raggiungimento massimo dei posti disponibili (il numero dei posti sarà comunicato a breve))
Sistemazione alberghiera e servizio navetta (Nel caso si volesse optare per la sistemazione alberghiera individuata dalla SIROE, si consiglia di procedere al più presto alla prenotazione della camera contattando l'albergo e facendo riferimento alla "quotazione per il congresso SIROE". L'offerta è valida fino ad esaurimento camere, LA QUOTAZIONE ALBERGHIERA NON COMPRENDE LA TASSA DI SOGGIORNO)

 


 

 

 

 
 

        Link per accedere agli atti del congresso pubblicati dalla rivista Natural 1

 

Alcune foto del nostro Congresso....

   

 

 

 

 

 

 

 

siamo stati ad EXPO... Clicca per maggiori info

 


 

 

Dalla decontaminazione dell'ambiente al controllo di varie malattie infettive, dall'attività antiossidante e immunomodulante fino all'approccio in oncologia e, dunque, all'eventuale uso in clinica umana e veterinaria. Dalla entomologia alla Scienza dell’alimentazione. E’ ampio il potenziale spettro d’azione degli oli essenziali, sostanze vegetali aromatiche che attirano l’interesse di molti enti di ricerca. Proprio per comprendere lo stato dell'arte e le potenzialità biologiche di queste sostanze, e razionalizzare perciò le ricerche già in atto, stimolandone nel contempo di nuove, è stata allestita a Roma nel mese di novembre una giornata di studio coordinata dal professor Paolo Campagna, docente coordinatore del corso di perfezionamento in Fitoterapia dell'Università della Tuscia di Viterbo, dalla dottoressa Francesca Mondello del Dipartimento di Malattie Infettive, Parassitarie ed Immunomediate dell'Istituto Superiore di Sanità e dal professor Giacinto Bagetta del Dipartimento farmacobiologico dell'Università della Calabria di Catanzaro.

Leggi tutto: Home